FRANCESCA CENCI E SARA MANFUSO LANCIANO “7 MARZO” UN NUOVO PROGETTO PER LE DONNE

FRANCESCA CENCI E SARA MANFUSO LANCIANO “7 MARZO” UN NUOVO PROGETTO PER LE DONNE

DUE DONNE DIVERSE MA SIMILI, CONOSCIUTE E AFFERMATE, SI UNISCONO PER DAR VITA A UN PROGETTO TUTTO ROSA. DUE DONNE PER LE DONNE.

UNISCONO LE LORO COMPETENZE PROFESSIONALI PER METTERSI AL SERVIZIO DELLE DONNE CON ALCUNI PROBLEMI.

Insieme a Sara e Francesca anche un uomo: il Dr Vito Monti, che curerà la parte di salute donna e sarà a disposizione per i quesiti medici.

Il progetto “7 Marzo” nasce dall’intento di voler ricordare l’importanza delle questioni femminili e di trattarle soprattutto per tempo, con l’obiettivo di sensibilizzare al massimo e fare la giusta prevenzione.

Purtroppo ci sono ancora tanti pregiudizi e un retaggio culturale dal passato che ancora condiziona: le donne non hanno pari opportunità nella dimensione del lavoro e non c’è una giusta distribuzione dei compiti e dei ruoli all’interno della famiglia, dato che le donne sono sempre caricate di tutte le incombenze domestiche, di crescita ed educazione dei figli, nonostante gli impegni e le responsabilità lavorative.

francesca cenci sara manfuso

Il titolo “7 Marzo” nasce proprio dal desiderio di sottolineare che non deve esistere un giorno che funga da ricorrenza come festa della donna, ma la donna deve essere riconosciuta e rispettata sempre, per questo la scelta del logo di una sveglia senza lancette, ma con la data del 7 Marzo nel quadrante: perché 7 marzo deve essere sempre.

Perché un giorno prima e non uno dopo l’8 marzo? Perché il nostro progetto si vuole focalizzare sulla prevenzione, sull’educazione al rispetto e all’amore per se stesse, sull’affermazione di sé e sull’aumento della propria autostima e della propria autoconsapevolezza. Solo facendo questo lavoro all’origine e alla base del problema si potranno evitare le conseguenze peggiori, che vedono ancora le donne vittime di violenze e purtroppo sempre più spesso protagoniste di epiloghi tragici. E proprio perché uno dei problemi peggiori per le donne in difficoltà è di sentirsi sole, di non riuscire a parlarne con nessuno, di trattenersi per vergogna o per paura, allora noi cerchiamo di fare rete: con il nostro sito, le nostre pagine social e la nostra posta saremo a disposizione, con le specifiche competenze di ognuno di noi, di chi ha bisogno.

Per questo nasce 7 MARZO. Per dar voce alle donne, per sostenerle, supportarle e aiutarle.

Per ricordare loro di amarsi ogni giorno.

7 MARZO. AMATI OGNI GIORNO.

Sara Manfuso: percorso universitario in “Storia e analisi delle idee filosofiche” dove con il massimo dei voti si è distinta per un lavoro sull’arte concettuale e l’estetica analitica.

Numerose le esperienze maturate all’estero, tra queste la più formativa – come lei stessa racconta – è quella vissuta in Africa (Costa D’Avorio) nel 2011 sul fronte delle energie sostenibili dove ha incontrato, oltre all’opportunità di crescita nel settore dell’Intermediazione, l’evidenza delle diseguaglianze sociali. Rientrata a Roma, la voglia di mettersi in gioco nel sociale l’ha portata a un consolidato rapporto lavorativo con lo Studio Diagnostico Pantheon – dove è Responsabile delle relazioni esterne – e a costituire l’Ass.ne #IoCosì (associazione per lo sviluppo sociale) che le ha aperto le porte della televisione italiana come opinionista.

Vediamo Sara Manfuso con regolarità e da anni nelle maggiori reti nazionali per portare il suo contributo in “quota civica” al dibattito pubblico.

 

Francesca Cenci: psicologa, psicoterapeuta e psicologo forense.

Nel corso di questi anni ha prestato servizio presso diverse strutture pubbliche e private come psicologo clinico, si è specializzata in rapporti di coppia e in sostegno alla genitorialità.

Attualmente svolge la libera professione in tre studi privati, a Parma, Villongo (BG) e Salsomaggiore Terme. È inoltre consulente per tre strutture psichiatriche ed è docente per la “Scuola della sport” Coni.

Pubblica per Tecniche Nuove 4 libri: “Due cuori e una famiglia” (2015); “Amare da morire – come sopravvivere all’amore malato” (2016);”IO MI AMO – Come imparare ad amare se stessi ed essere felici”(2018);  “E’ tutta colpa delle donne: cosa sbagliamo con gli uomini”(2019)

​Nel 2020 durante l’emergenza Covid-19 pubblica un eBook gratuito dal titolo “Relazioni e famiglia ai tempi del Covid” come gesto di solidarietà per aiutare le persone ad affrontare meglio questo periodo traumatico ed è possibile scaricarlo a questo indirizzo: https://hs.accademiatn.it/relazioni-famiglia-tempi-covid.

E’ regolarmente ospite in programmi tv in qualità di esperto.

 

 

CONTATTI:

Official website: www.7marzo.it

Mail: sociale@7marzo.it

psicologia@7marzo.it

salutedonna@7marzo.it

Sostituzione protesi al seno, tutto quello che c’è da sapere

Il seno è una delle parti del corpo di una donna che forse più è legato alla femminilità e, proprio per questo, ricopre un ruolo importante per quanto riguarda il sentirsi a proprio agio con l’aspetto fisico . Molte donne, infatti, ricorrono alla mastoplastica addittiva per regalarsi un décolleté come quello dei propri desideri grazie all’inserimento di protesi mammarie.

Tuttavia, le protesi mammarie, soprattutto quelle utilizzate anni fa, composte da gel semiliquido poco consistente, tendono a deteriorarsi con il passare degli anni. Ecco perché l’intervento di sostituzione delle protesi, chiamato anche mastoplastica secondaria, è molto richiesto.

Con il tempo, infatti, le protesi precedentemente posizionate possono deformarsi o addirittura rompersi causando dei cambiamenti estetici per quanto riguarda la forma ed il volume del seno, ma anche provocando fastidi, come tensioni e dolore.

L’intervento di sostituzione delle protesi può riguardare anche il riposizionamento dei tessuti, la correzione di difetti non sanati dal precedente intervento, ma viene richiesto, appunto, anche nel caso in cui si desidera modificare l’aspetto del seno, aumentando o diminuendo il volume.

In ogni caso, il consiglio di uno specialista esperto e competente, come Juri Tassinari, Chirurgo Plastico membro ISAPS (International Society of Aesthetic Plastic Surgery), è quello di sottoporsi all’intervento di sostituzione delle protesi solo se ci sono dei motivi di salute (rottura, spostamento o contrattura) oppure per motivi personali (richiesta di volume diverso).

Infatti, un chirurgo professionale e scrupoloso non autorizzerà un secondo intervento se non in presenza di una reale necessità.

Tra le motivazioni che spingono una donna a sottoporsi ad un intervento di sostituzione delle protesi sono diverse. Tra queste, come abbiamo accennato, oltre a motivi estetici, ci sono  anche alcune problematiche come la rottura della protesi e la contrattura capsulare.

Nel primo caso, la rottura delle protesi si potrebbe percepire al tatto, perché si avrà una una minor tensione della ghiandola e della protesi stessa, ma solo alcuni esami diagnostici strumentali, come l’ecografia o la risonanza magnetica nucleare possono confermare l’avvenuta rottura.

Attraverso la risonanza magnetica nucleare, poi, è possibile anche analizzare lo stato delle ghiandole e della capsula periprotesica. Quest’ultima, non è altro che una pellicola liscia di tessuto connettivo fibroso che si forma naturalmente attorno alla protesi isolandola dal resto del corpo.

La sua funzione è davvero importante perché mantiene stabile la protesi e protegge dalle infezioni. Tuttavia, anche se questa pellicola è assolutamente impercettibile dalla donna, può capitare che dopo anni si contragga provocando tensioni che stringono la protesi causando deformazioni al seno. Le cause della contrattura capsulare sono molteplici e non sempre collegate a patologie o problematiche di salute.

Nei casi di contrattura capsulare di lieve entità potranno bastare dei massaggi per ammorbidire la protesi ed allungare le fibre di collagene, mentre nei casi più importanti bisognerà ricorrere a interventi specifici tra cui la rimozione o la sostituzione della protesi.

Le protesi mammarie hanno utilizzate per la mastoplastica secondaria hanno solitamente una durata di circa 10 anni, ma non sempre devono essere sostituite dopo questo periodo di tempo. In caso di interventi di mastoplastica addittiva o di sostituzione delle protesi, è molto consigliato eseguire regolarmente controlli ecografici o mammografici utili per valutare lo stato delle protesi, ma anche a scopo di prevenzione oncologica.

Come per ogni intervento di chirurgia plastica ed estetica, anche in questo caso è necessario affidarsi a mani esperte. Se si vuole saperne di più su questo mondo, e sull’intervento di sostituzione delle protesi mammarie, si può seguire il dottor Juri Tassinari attraverso i suoi canali social (Facebook – Instagram – YouTube – LinkedIn Spotify).

 

 

Come spostarsi comodamente da Roma

Se ti stai chiedendo se esiste un modo per spostarti comodamente da Roma c’è e si chiama NCC Roma, scopri di cosa si tratta

La comodità di avere un autista personale

Quando giungi a Roma potresti avere fretta di raggiungere la tua destinazione e trovare subito un mezzo pronto ad accompagnarti non è certo così facile. Ecco allora che ti consiglio NCC Roma: un autista personale al tuo servizio che ti accoglie non appena arrivato a Roma. Saprà già dove condurti perché, quando hai prenotato il servizio hai correttamente specificato tutto.

Dunque zero stress e niente perdite di tempo. Puoi prenotare il servizio anche per spostarti di città senza alcun problema perché puoi scegliere di essere accompagnato davvero ovunque. Il nostro è un servizio esclusivo selezionato per te dove il personale è sempre gentile e professionale. Siamo disponibili sempre senza alcun vincolo di orario e il transfer è su tutto il territorio nazionale.

L’autista ti attende al tuo arrivo e ti accompagna all’auto. La scelta dell’auto dipende dal numero di passeggeri presenti così che tu possa viaggiare in piena comodità. Vedrai che la comodità di NCC Roma sarà per te irrinunciabile e non potrai farne almeno tutte le volte che sarai a Roma.

 

Come gestire il servizio

Il servizio da richiedere è molto semplice e veloce. Occorre solo andare sul sito e compilare la scheda informativa con tutti i dati richiesti. Ovviamente dovrai indicare la tua destinazione perché tutto dovrà essere curato nei dettagli. Inoltre il pagamento avviene al momento della prenotazione così che non dovrai avere nessun tipo di preoccupazione all’arrivo a Roma.

Il costo viene calcolato in base ai chilometri percorsi e non al tempo. Questo vuol dire che l’autista potrà decidere anche di fare un altro percorso per abbreviare il tragitto ma a te non cambierà assolutamente nulla. Se non dovessi conoscere come poterti orientare devi semplicemente richiedere un preventivo attraverso il sito. La transazione è registrata e non devi conservare o portare con te nessuna documentazione.

A fine corsa ogni auto viene igienizzata e sanificata per poterti far viaggiare in totale sicurezza. Inoltre le vetture sono tutte assicurate per poter proteggere non solo te ma anche gli oggetti trasportati.

 

Cosa fa davvero la differenza

Se hai deciso di viaggiare serenamente senza fare corse, stressarti, trascinarti dietro le valigie NCC Roma è il servizio migliore. Il tuo autista ti attende all’arrivo e. l’unica accortezza da avere è quella di comunicare eventuali cancellazioni del volo o ritardi.

In questo modo l’autista eviterà di presentarsi inutilmente in aeroporto. Inoltre zero pensieri per il pagamento avendolo effettuato durante la prenotazione. Dunque hai modo di poter iniziare il tuo viaggio con estrema serenità.

Che si tratti di un viaggio di lavoro o di una vacanza con la famiglia, in entrambi i casi potrai star sereno che tutto andrà secondo quanto indicato. Non devi essere in pensiero perché verranno rispettate tutte le condizioni indicate all’atto della prenotazione.

Film su Carlo Olmo, un uomo dell’azione in prima linea per aiutare il mondo

Un nuovo super eroe arriverà nel 2021 nelle sale cinematografiche. Un super eroe italiano che corre in aiuto di chi è in difficoltà, che apre le porte della sua “tana” a chi ha bisogno di una mano, ma anche semplicemente di una buona parola. È un super eroe speciale: non indossa tute attillate, non vola, per difendere i deboli non usa armi di ultima generazione.


È però un uomo dell’azione, tempestivo e preciso negli interventi, generoso verso il prossimo. Questo l’identikit di Carlo Olmo, filantropo piemontese, salito alla ribalta delle cronache nazionali per aver acquistato e distribuito gratuitamente 160 mila mascherine proprio nel pieno della prima ondata pandemica quando le protezioni individuali erano indispensabili, ma altrettanto introvabili, per difendersi dal Coronavirus.
Olmo ha distribuito le mascherine alla comunità di Vercelli dove è cresciuto e dove vive donandole ai cittadini, ai medici di famiglia, ai medici e agli operatori sanitari impegnati in prima linea negli ospedali e nelle case di riposo; una parte dell’ingente carico è stato poi recapitato ad alcuni ospedali della Lombardia e della Liguria che proprio in quelle settimane di primavera erano in forte affanno. La sua generosità gli è valsa anche l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica: il Capo dello Stato lo ha insignito del prestigioso riconoscimento insieme ad oltre cinquanta persone che, concretamente, hanno collaborato per limitare il contagio.

La storia di Carlo Olmo ha conquistato Diego Cammilleri che ha deciso di realizzarne un film intitolato “Lupo Bianco”, come ama definirsi lo stesso Olmo. Il lupo bianco, infatti, nella tradizione dei nativi americani non può essere avvelenato perché il suo sistema digerente è in grado di espellere le sostanze tossiche; rappresenta quindi l’animale capace di discernere il pericolo e di operare per il bene della comunità. Un impegno che Carlo Olmo ha trasformato in missione di vita.
La macchina della produzione cinematografica si è subito messa al lavoro, ma l’avvio delle riprese è stato rimandato all’inizio del 2021 a causa della seconda ondata pandemica. Pronta la storia scritta da Stephanie Beatrice Genova; pronte le musiche a cura di Serena Rubini, Marco Giva, Silva Poy e Francesco Cilione. I casting si svolgeranno a Vercelli a gennaio 2021; poi al via le riprese del regista Tony Gangitano che si snoderanno tra Vercelli e provincia, Bergamo, Palermo e Roma.

Carlo Olmo è super eroe che non solo ha protetto la sua comunità dalla diffusione del Covid-19, ma da anni è impegnato in prima linea a sostegno del prossimo, avendo lui stesso vissuto sulla sua pelle la sofferenza e il dolore. La storia di Olmo, infatti, è una storia intensa, una sorta di favola a lieto fine. Il protagonista è stato abbandonato dai genitori naturali; cresciuto in un istituto ha conosciuto ancora bambino la cattiveria dell’uomo diventando vittima di abusi sessuali.
Poi la rinascita grazie all’adozione: un noto avvocato di Vercelli commosso da quel fanciullo con gli occhi tristi ha offerto a Carlo la possibilità di una seconda vita. Carlo cresce quindi in una famiglia circondato dagli agi e dall’amore, ma anche dalla sensibilità spiccata che lo porterà ad appassionarsi alle arti marziali e alle filosofie orientali certo di dover trasformare la sua esistenza in un progetto d’amore a servizio del prossimo. Si laurea in Giurisprudenza, diventa avvocato, poi però ad un certo punto della sua carriera abbandona l’Italia per rifugiarsi in Cina per approfondire quegli studi teorici e spirituali e ritornare nella sua Vercelli per mettersi a disposizione della collettività.
Una vita spesa al servizio dell’altro dove non mancano neppure momenti mistici e quasi al limite del paranormale come quando, in un modo del tutto speciale, in anticipo viene in contatto con il dolore che il Coronavirus porterà nel mondo. Illuminandolo su come agire per proteggere la sua comunità.
“Lupo Bianco” è un film dove all’azione si uniscono amore, sentimenti, ma anche sofferenza. Un film che vuole essere di monito anche ai più giovani. Il lungometraggio ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione e verrà proiettato anche nelle scuole italiane per sensibilizzare i ragazzi a fare della propria vita un progetto al servizio del prossimo.

Tavoli allungabili, non sono tutti uguali. Ecco dove trovare il migliore per le vostre esigenze

I tavoli allungabili moderni

Il tavolo – sia quello della cucina o del soggiorno- è ‘il focolare’ domestico dove tutta la famiglia si riunisce.

Nelle case moderne, dove gli spazi sono piuttosto ridotti può essere unico e rappresentare non solo il posto dove si consumano i pasti ma anche una base da lavoro se si ha solo un angolo cottura oppure dello studio dei ragazzi se le loro camerette non consentono lo spazio ingombrante di una scrivania.

Insomma, se un tempo il tavolo ‘di rappresentanza’ era relegato nelle sale da pranzo e utilizzato solo per i pranzi domenicali o le occasioni speciali, oggi il tavolo è il protagonista assoluto della nostra vita quotidiana.

Per tutti i motivi elencati è ovvio che la sua scelta presuppone una serie di valutazioni dove l’estetica rappresenta solo una delle voci da tenere presenti.

Le dimensioni

Si tratti di un tavolo classico o moderno, in vetro o in legno, ovale o rettangolare, prima dell’acquisto occorre accertarsi che oltre a rispondere ai nostri canoni estetici, si sposi con il contesto abitativo non solo dal punto di vista del design ma anche delle dimensioni.

Un tavolo troppo grande infatti, finirebbe con l’appesantire tutta la composizione del living o della cucina.  All’opposto, un tavolo troppo piccolo, rischierebbe di risultare scomodo per tutti i componenti della famiglia che devono essere distanziati di almeno 50 cm.

Insomma, occorre scegliere il giusto compromesso tra comodità e armonia del contesto abitativo. Senza ovviamente rinunciare alla finitura che ci piace di più.  E se il vostro cruccio è come ospitare parenti e amici nessun problema, fortunatamente esiste l’opzione di allungamento del tavolo!

I tavoli allungabili, la scelta pratica e intelligente

La maggior parte dei tavoli moderni, in relazione a living dalle dimensioni sempre più ristrette rispetto ai vecchi saloni di una volta, hanno infatti ormai incorporata la possibilità di essere allungati con specifici dispositivi in modo da aumentare – in alcuni casi perfino raddoppiare – i posti a sedere.

In questo modo, se chiuso il tavolo occuperà uno spazio limitato, mentre allungato  mediante un semplice meccanismo meccanico, può accogliere parenti e amici per le occasioni speciali.

Attenzione però! I tavoli allungabili non sono tutti uguali! Il meccanismo meccanico di allungamento infatti, è un dispositivo soggetto a molte sollecitazioni e per questo motivo è molto importante puntare su rivenditori di tavoli allungabili che offrano le migliori garanzie di qualità e resistenza nel tempo.

Il meccanismo di allungamento infatti, non solo deve resistere alle sollecitazioni e durare nel tempo ma anche essere facile da usare. Ci sono alcuni tavoli che non sono molto semplici da aprire soprattutto per le persone anziane, in quanto pesanti o con un meccanismo complicato. Ci sono tavoli allungabili facili da aprire per aumentare i posti, ma difficili da chiudere e altri che, quando aperti presentano una orrenda tavola che spezza completamente il design del piano.

Insomma, è indispensabile puntare sull’eccellenza della qualità quando si parla di tavoli allungabili. E se pensate che allora il loro acquisto vi costerà un occhio della testa, nessuna paura! Grazie a World Casa, potrete puntare alla grande qualità del made in Italy ad un prezzo assolutamente competitivo.

I tavoli allungabili di World Casa, l’eccellenza a un prezzo accessibile

La World Casa infatti, si occupa di vendita online di qualsiasi componente di arredo e come sappiamo, la vendita sul web – che elimina molti costi fissi- permette ai rivenditori di applicare alla propria clientela, il miglior prezzo possibile.

Su sito della World Casa, nella pagina dedicata ai tavoli allungabili, troverete quindi un vasto assortimento di articoli in grado di soddisfare qualsiasi esigenza:

  • con base in metallo e piani in legno
  •  in vetro
  •  per la zona giorno o da cucina
  •  quadrati

Ce ne sono di tantissimi tipi, con vari tipi di finiture e materiali e per tutte le tasche, tutti  però hanno in comune la qualità ad un prezzo assolutamente competitivo.

I tavoli allungabili moderni della World Casa sono una sintesi di tradizione e innovazione, coniugano la robustezza del legno con le eleganti trasparenze del vetro, il risultato è un complemento d’arredo dal design ultramoderno e contemporaneo. Le basi sono realizzate in legno laccato e i piani sono in vetro laccato temperato supportato su pannello melaminico o nel più innovativo HPL, un materiale tecnologicamente innovativo, estremamente robusto, leggero, performante e di sicuro impatto estetico.

Per ogni articolo avrete a disposizione la scheda prodotto con tutte le informazioni necessarie. Inoltre per qualsiasi dubbio potrete usufruire della loro consulenza online, un servizio clienti  totalmente gratuito che vi guiderà verso l’acquisto mirato e consapevole del tavolo più adatto alle vostre specifiche esigenze.

Spirulina Fit, l’aiuto dalla natura per disintossicarsi e dimagrire

Le alghe

Ormai quasi tutti conosciamo, seppur superficialmente, le proprietà benefiche delle alghe.

Largamente usate nella cucina orientale (soprattutto giapponese), nel nostro paese che fa fatica ad integrarle in menu salutari nella nostra dieta mediterranea, sono conosciuti prevalentemente sotto forma di integratori.

Ma quali sono le principali alghe e quali le loro caratteristiche? Se in generale possiamo riassumere le loro proprietà benefiche nel loro alto contenuto di iodio, vitamine, sali minerali  e proteine- che danno un concentrato di energia, e aiutano a combattere l’eccesso di peso – ognuna ha le sue caratteristiche peculiari.

Ecco un breve specchietto riassuntivo delle più conosciute:

Alga Kombu: depura e blocca la fame nervosa
Alga Dulse: favorisce la digestione
Alga Nori: le sue proteine ci aiutano a ristabilirci
Alga Spirulina: ha proprietà antiossidanti e combatte colesterolo e grassi
Alga Hijiki: migliora la vista e rinforza i capelli
Alga Wakame: aiuta a bruciare i grassi

Tra queste, ci occuperemo dell’alga Spirulina che negli ultimi anni sta riscuotendo un grande successo nel nostro paese. Quella che in una conferenza dell’Onu del 1974 venne definita come ‘il cibo del futuro’ per il  suo alto contenuto di proteine e ferro e di molti altri nutrienti preziosi.

In realtà, la Spirulina, più che per le sue caratteristiche nutritive è molto amata dagli sportivi e da chi tiene alla linea, per le sue capacità detox e dimagranti. Oltre a quelle che abbiamo già indicato nello specchietto riassuntivo, ossia le capacità ossidanti e di combattere il colesterolo.

Sono tanti gli integratori presenti sul mercato, il consiglio è quello di affidarsi a un prodotto italiano e conosciuto come Spirulina Fit

Spirulina Fit

Si tratta di un integratore che potete acquistare solo online come nel sito Salute e Benessere. La vendita online garantisce un abbattimento dei costi per il consumatore grazie all’assenza di intermediari.

Nella versione di Spirulina Fit, alle non poche proprietà benefiche della Spirulina trovate associata anche la Gymnema, una pianta in grado anch’essa di stimolare il  metabolismo.

Tra i principali vantaggi di questo integratore ricordiamo:

  • Aiuto nell’eliminazione del grasso in eccesso
  • Un costante aumento della velocità del metabolismo che aiuta quindi l’organismo a di essere più veloce nei processi digestivi e di assimilazione selettiva.
  • Una diminuzione del senso di fame grazie all’azione combinata degli ingredienti naturali
  • Un trattamento detox che aiuta ad eliminare tutte tutte le impurità dall’organismo.

L’azione combinata dei due ingredienti risulta quindi un ottimo aiuto per chi intende perdere peso. Ovviamente, il tutto nell’ambito di una dieta ipocalorica e una moderata attività fisica. Si tratta di un valido aiuto, non di un miracolo!

Trattandosi di un integratore completamente naturale, non ci sono controindicazioni a meno che voi non soffriate di particolari patologie o state assumendo dei medicinali. In questo caso sarà meglio consultare prima il vostro medico di famiglia per sapere se le proprietà dell’alga possano in qualche modo interferire con le vostre cure.

Potete acquistare Spirulina Fit solo online. Nel sito Salute e Benessere attualmente la trovate in offerta  4×1 a €49.

Vi basterà collegarvi alla pagina dedicata a Spirulina Fit (cliccate sul link per accedere direttamente), compilare con i vostri i dati il form e sarete ricontattati per confermare il vostro ordine. Potrete pagare anche alla consegna quando la riceverete comodamente a casa. Infine, oltre all’offerta che abbiamo visto all’inizio, non si dovranno neanche pagare le spese di spedizione.

Cloud Bread senza lievito e lattosio? Ecco dove trovarlo

Hai sentito nominare dalle amiche il famoso ‘ Cloud Bread ‘ o Pane Nuvola e stai cercando di capire di cosa si tratta? Lo hai letto su qualche ricettario online ma non hai tempo (o voglia) di prepararlo a casa?

Oppure lo conosci benissimo e ne cerchi uno che oltre a non avere carboidrati non contenga nemmeno lattosio?

Sei nel posto giusto!

Se fai parte del primo gruppo, innanzitutto ti spiegheremo cosa è il Cloud Bread, se fai parte del secondo puoi tranquillamente andare avanti con la lettura e scoprire il prodotto ottimale che fa al caso tuo!

Cloud Bread significa ‘Pane Nuvola’ e sta ad indicare un pane leggero appunto ‘come un nuvola’, privo di carboidrati e quindi di glutine.

Cosa è il cloud bread?

La ricetta originale proviene dall’America e prevede come ingredienti albume d’uovo, formaggio spalmabile e cremor tartaro.

In realtà la ricetta base poi ha subito numerose varianti. In generale comunque, il cloud bread, ha nelle sue numerose versioni due punti in comune: è privo di carboidrati e molto proteico.

Perché è adatto agli intolleranti al glutine e agli sportivi?

E’ dunque un ottimo sostituto del pane per chi è intollerante al glutine e per gli sportivi. In generale è un’ottima scelta per chi vuole sostituire il pane con qualcosa che sia in grado di ‘nutrire’ il corpo, senza gonfiarlo con carboidrati e lievito.

Se non si soffre di intolleranza al glutine, i carboidrati non vanno di certo demonizzati, ma non c’è dubbio che ne assumiamo giornalmente una quantità superiore a quella raccomandata dalle linee guida.

E di solito, quando si intende dare un taglio alla quantità di carboidrati della nostra dieta quotidiana, il primo a cadere sotto la mannaia della ‘silouhette’ è proprio il pane.

Da oggi invece, avete un sostituto che non vi farà sentire i sensi di colpa.

Il Pane Nuvola

In commercio esiste una versione del nuvola bread che racchiude quanto non avevamo mai avuto il coraggio di chiedere a un unico prodotto alimentare. Il Pane Nuvola della Nuvoa Zero infatti, è:

  • senza carboidrati e quindi senza glutine
  • senza lattosio
  • senza lievito
  • Qi

Quindi, rispetto ad altri prodotti in commercio, si distingue per essere non solo senza carboidrati ma anche senza lattosio.

E’ anche buono!

A questo punto vi chiederete dove è l’inganno e penserete che sicuramente sarà un prodotto sano ma non molto gustoso. Invece il Pane Nuvola, unisce alla leggerezza anche il gusto. E’ ottimo scaldato e superlativo condito secondo la vostra fantasia.

Per una versione light potete farcirlo con verdure, ripassate in padella, grigliate o perfino crude. Se avete solo problemi di intolleranze al glutine o al lattosio ma non avete problemi di linea, potete anche farcirlo con salumi e formaggi.

Vedrete che non solo non vi farà rimpiangere il pane ma diventerà un prezioso alleato in cucina in grado di liberare tutta la vostra fantasia. La sua forma infatti, invita a sperimentare tante ricette che puntualmente vengono fotografate e condivise sui social.

E non finisce qui. La nuvola zero ha infatti anche pensato a gustose alternative del Pane Nuvola (come la pizza, gli snack e il burger) e ai più golosi con i pancake o con i muffin.

 

Corsi online sulla Sicurezza con Crediti Formativi Professionali (CFP): ecco i migliori da trovare sul web!

Come è noto,  i liberi professionisti dopo l’iscrizione al proprio Albo professionale hanno l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale, mediante percorsi di formazione professionale continua organizzati da organizzati da Ordini Territoriali o Enti di formazione.

Si tratta di un obbligo stabilito dal D.P.R. n. 137/2012 e dal relativo Regolamento per l’Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuo che decorre dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione all’Albo.

Rimarchiamo la parola ‘obbligo’, nel senso che il suo mancato adempimento può far incorrere il professionista in provvedimenti disciplinari.

L’unità di misura di questo aggiornamento continuo è dato dai cosiddetti Crediti Formativi Professionali (CFP). L’attribuzione dei CFP è connessa alla tipologia del corso formativo ed alla durata dello stesso.

In realtà, il timore di eventuali misure disciplinari non dovrebbe essere l’unico motivo a spingere il professionista verso questo aggiornamento continuo ma una condizione indispensabile per la crescita della propria attività.

Essere costantemente aggiornati su tutte le novità e opportunità del proprio settore significa aumentare la qualità delle proprie prestazioni professionali, essere competitivi e quindi aumentare i potenziali clienti oltre a fidelizzare quelli del proprio portafoglio.

Il problema è che il libero professionista spesso ha poco tempo a disposizione perché è imprenditore di se stesso e il tempo equivale a denaro.

Fortunatamente  per unire l’esigenza dell’aggiornamento professionale continuo a quella del tempo che non basta mai, sono previsti dei corsi online cfp.

Questo permette di ottimizzare al massimo il poco tempo  a disposizione del professionista che potrà adattare il corso al proprio ritmo e ai propri orari senza problemi.

La modalità E-Learning per i corsi di formazione in materia di sicurezza sul lavoro è disciplinata dall’Allegato 5 dell’Accordo Stato Regioni 07 luglio 2016.

Ci sono vari corsi disponibili online ma nel sceglierli è indispensabile informarsi bene.

I programmi didattici di corsi online infatti, devono essere  progettati ed erogati nel rispetto delle indicazioni del D.Lgs. 81/08 e di quanto stabilito dalle Conferenze Stato-Regioni del 21 Dicembre 2011 e del 07 luglio 2016.

Inoltre devono essere ben strutturati con videolezioni, slide e altri strumenti in grado di fare memorizzare le nozioni con facilità e in breve tempo.

Lo abbiamo già accennato, il fine non deve essere solo quello di conseguire i crediti formativi necessari ad evitare provvedimenti disciplinari, ma sfruttare questo obbligo di legge come un’opportunità di crescita professionale.

Per scegliere tra i numerosi corsi online, puntando su Progetto81® non potete di certo sbagliarvi. Vi basterà andare sul loro sito per rendervi conto di quanti brand prestigiosi si sono affidati al loro team di esperti.

Progetto81® eroga corsi Online con Crediti Formativi Professionali per Ingegneri, Architetti, Geometri e Periti, tramite il suo provider 2 Power Srl e relativi accreditamenti presso CNI, CNAPPC, CNG, CNPI, CNPA.

Di seguito l’elenco dei corsi disponibili:
-Formazione Formatori Sicurezza 24 Ore
-Formazione Formatori Sicurezza 48 Ore
-Aggiornamento RSPP 40 Ore
-Aggiornamento ASPP 20 Ore
-Aggiornamento Coordinatore Sicurezza 40 Ore
-Privacy GPRD Responsabile Dati 20 ore
-Privacy GPRD Data Protection Officer 80 ore

Se pensate che l’eccellenza vi costerà un occhio della testa vi sbagliate: i prezzi dei corsi sono assolutamente concorrenziali e ben evidenziati su qualunque corso voi scegliate.

Potete addirittura attivare immediatamente il vostro corso pagando mediante carta di credito o PayPal. E’ però possibile pagare tranquillamente anche mediante bonifico bancario.

Una volta attivato il vostro corso, lo avrete a vostra completa disposizione per 180 giorni, 24h su 24, 7gg. su 7. Per tutte le informazioni vi consigliamo di visitare la pagina dedicata: www.progetto81.it/Corso/95/corsi-online-sicurezza-lavoro-cfp

Arance di Ribera: perché scegliere sempre la qualità

Tra i prodotti più rinomati del nostro paese ci sono sicuramente gli agrumi.

Vanto delle terre di Sicilia e di tutto il meridione, crescono nel nostro clima unico diventando una delle eccellenze che ci distingue nel mondo.

In tanti paesi infatti vengono coltivati agrumi, ma nessuno riesce a replicare la qualità di quelli coltivati qui da noi.

Non solo hanno un gusto inimitabile, ma sono anche ricchi di proprietà benefiche.

Hanno infatti molta vitamina c e sali minerali, che contribuiscono a mantenere salda la nostra salute.

Sono poi un alimento alla base della nostra dieta mediterranea, invidiata in tutto il mondo e soprattutto sono un ingrediente speciale in cucina.

Un particolare tipo di agrume sono sicuramente le Arance di Ribera, rinomate e ricercate per il loro gusto inconfondibile.

Certo non è facile trovare un rivenditore affidabile, ma fortunatamente ora c’è una soluzione.

Arance di Ribera –  dove trovarle

Le Arance di Ribera vengono coltivate in terreni particolari presenti in Sicilia.

Hanno un gusto inimitabile, e non è affatto semplice trovarne di qualità eccelsa e soprattutto fresche.

Fortunatamente è nato AranceOk, il portale e-commerce che fa arrivare direttamente a casa vostra le migliori Arance di Ribera che possiate trovare.

Gli agrumi vengono infatti dall’azienda Tortorici, che da tantissimi anni ha una tradizione consolidata nel coltivare questi agrumi.

I loro campi rientrano perfettamente nei territori riconosciuti come quelli delle Arance di Ribera DOP, e quindi garantiscono una qualità ed autenticità assolutamente invidiabile.

Non fatevi spaventare dal fatto che comprare frutta su Internet possa sembrare strano.

E’ naturale pensare che si possa compromettere la freschezza del prodotto, ma con AranceOk non è assolutamente così.

Semmai si verifica il contrario.

Le arance vengono infatti spedite entro 48 ore dalla raccolta, arrivando direttamente fino a voi.

Questo farà sì non solo che arrivino assolutamente fresche, ma che si mantengano anche più a lungo.

Risulta quindi una scelta conveniente sotto molteplici punti di vista.

arance di ribera

AranceOk – i vantaggi dell’e-commerce

Se vi state chiedendo quali siano i vantaggi di acquistare le vostre Arance di Ribera su AranceOk, vi possiamo assicurare che sono molteplici.

Innanzitutto, arriveranno direttamente a casa vostra dei prodotti 100% naturali e genuini.

Questo perché tutte le arance vendute da questo portale di e-commerce sono assolutamente prive di fitofarmaci, cere e prodotti chimici che possono essere dannosi per la nostra salute.

Nell’azienda Tortorici infatti, gli alberi vengono protetti attraverso la lotta integrata.

Inoltre tutta la produzione è fatta all’interno dell’azienda, e viene controllata da loro fino alla spedizione, a garanzia ulteriore dei controlli molto attenti.

Potrete poi pagare le vostre arance in tutta tranquillità attraverso PayPal, il metodo di pagamento online più sicuro al mondo.

Infine la spedizione è un altro dei loro punti forti.

La frutta viene spedita entro 48 ore dalla raccolta, e grazie alla filiera corta, passa direttamente dal produttore al compratore.

Evitando tutti i passaggi intermedi non solo si guadagna molto tempo, ma soprattutto il prezzo non si alza vertiginosamente.

Avrete quindi dei prodotti freschissimi, che arriveranno sulla vostra tavola in linea diretta dal produttore, garantendovi una qualità che non troverete altrove.

Il vero sapore della Sicilia è ormai a portata di click, e non resta quindi che affrettarsi e provare questo servizio fantastico.

Fonte foto: aranceok.com

Software per la redazione di SDS: quali sono i vantaggi

Le SDS sono le schede dati di sicurezza attraverso le quali sono trasferite tutte le informazioni riguardo la pericolosità e le misure di sicurezza delle sostanze chimiche e miscele pericolose.

Sono assolutamente importanti, perché permettono a tutti gli operatori che entrano in contatto con questi materiali di essere sempre informati sulle modalità di utilizzo e sulle procedure di reazione.

Per questo motivo devono sempre essere redatte in maniera esaustiva e competente, oltre al fatto di doverle costantemente aggiornare in caso di nuove procedure.

Contengono infatti anche gli scenari di esposizione con relative misure di sicurezza.

Proprio perché così complesse e dettagliate, risulta molto più semplice compilarle e gestirle attraverso un software creato per questo scopo, come il Chemeter, distribuito dalla Chemicals Consulting.

Software per la redazione di SDS – arriva Chemeter

E’ sicuramente più comodo affidarsi ad un software per la redazione delle SDS, ed in aiuto arriva oggi Chemeter, un prodotto all’avanguardia sviluppato da SIAM S.L. e distribuito in Italia da Chemicals Consulting.

Adatto alla compilazione anche di etichette conformi alle normative europee ed extra europee, è una svolta insostituibile per la vostra attività.

Chemeter infatti genera automaticamente le SDS con calcolo automatico, perfettamente a norma con il paese nel quale si commercializza il prodotto e con tutte le specifiche richieste.

Anche il formato e tutte le altre caratteristiche vengono automaticamente prodotte a seconda dell’ordinamento in questione.

Questo software per la redazione delle SDS è ricchissimo di sostanze ed informazioni necessarie per assolvere questo compito, e con una classificazione conforme all’adattamento del GHS per più di 50 paesi.

Inoltre viene costantemente aggiornato nelle funzionalità e nelle normative vigenti.

Molto utile è la funzione di Chemeter chiamata SDSAREA, un sistema di gestione automatica che permette di monitorare l’invio e la ricezione delle informazioni senza alcun limite, e che permette ai clienti di ricevere le informazioni direttamente nella lingua del loro paese.

Insomma per un sistema di informazione che dev’essere costantemente aggiornato e conforme a diverse normativa, un software per la redazione di SDS è sicuramente un aiuto non indifferente.

A distribuire questo prodotto innovativo è la Chemicals Consulting.

software per redazione SDS

Chemicasl Consulting – esperienza e professionalità

La Chemicals Consulting opera da tantissimi anni come divisione della Safe&Sound Srl nel settore delle sostanze chimiche pericolose.

Offre servizi di consulenza altamente professionale per quanto riguarda il completamento di procedure e adempimenti di carattere normativo.

Gli operatori che lavorano per Chemicals Consulting sono competenti e professionali, forniscono sostegno e guida in quelle attività burocratiche che possono risultare macchinose e complicate.

Si opera in un settore nel quale la normativa è fondamentale per salvaguardare la sicurezza collettiva dell’uomo e dell’ambiente, ed un aiuto esperto in alcuni casi può fare l’assoluta differenza.

Senza contare il sostegno notevole che può dare nelle attività di tutti i giorni.

I servizi di Chemicals Consulting sono adatti ad ogni esigenza e rivolti a tutti gli operatori che agiscono nel mercato delle sostanze chimiche pericolose.

Per poter entrare in contatto con i loro esperti e richiedere una consulenza, basterà utilizzare i recapiti facilmente reperibili sul loro sito.

La sicurezza è importante e Chemicals Consulting è al vostro fianco a difesa della vostra serenità.

Fonte foto: ambientesicurezzaweb.it, eclogaitalia.it